denti sensibili: cause e rimedi

Denti sensibili: cause e rimedi

La sensibilità dentale è una sensazione di disagio in uno o più denti che viene innescata da cibi freddi o caldi, dolci, acidi e bevande, o anche respirando aria fredda. La dentina presenta piccoli tubi (‘tubuli’) che contengono le terminazioni nervose e sono pieni di liquido. Mangiare o bere cibo o bevande eccessivamente caldi o freddi o dolci, in caso …

nevralgia dentale

Nevralgia ai denti: mal di denti senza carie

La nevralgia ai denti, conosciuta anche come Tic Douloureux, appare come conseguenza ad una patologia del nervo ed il paziente accusa un dolore che è molto intenso ma di breve durata, molto simile a delle continue scosse elettriche. Il dolore è il sintomo principale Si tratta di un dolore  intermittente ma seguito da fasi di remissione. Il dolore della nevralgia …

dentini cariati

Dentini cariati: la carie nei bambini

Spesso parliamo, o sentiamo parlare, di dentini cariati fin dall’infanzia. Ma cos’è la carie? Cosa sono i dentini cariati? La carie è un processo distruttivo a carico dei tessuti duri del dente, che porta in un primo momento alla demineralizzazione di tali tessuti e, poi, alla formazione di una cavità, la quale è provocato dallo sviluppo di alcune specie batteriche …

Innesto osseo: impianti dentali con poco o senza osso

In questo articolo parleremo del caso particolare in cui dovendo ricorrere all’implantologia dentale ci si ritrova ad avere una quota ossea non sufficiente per poter affrontare l’intervento in maniera adeguata. Toccheremo argomenti quali l’innesto osseo e i sostituti ossei, le relative procedure, le controindicazioni, i costi e le alternative disponibili per evitare quando possibile la chirurgia rigenerativa e inserire gli impianti

La gengivite, una malattia ampiamente diffusa da non sottovalutare

Per gengivite si intendono i processi infiammatori a carico del tessuto gengivale, sia della porzione libera che aderente, ma senza interessamento delle strutture del parodonto, quindi, rimanendo confinata per lo meno inizialmente, al di sopra della giunzione smalto cemento. È necessario conoscere un pò di anatomia macroscopica per capire quali zone del cavo orale sono comprese nelle condizioni di gengivite. …

arcata dentale

Arcate dentali: Quanti denti abbiamo? Nomi e struttura

Quanti denti abbiamo? Nella dentatura umana si succedono due dentizioni (eruzioni dentarie) : Dentizione decidua (20 denti) Dentizione permanente (32 denti) I denti, a processo di eruzione ultimato, si dispongono allineati a formare le arcate dentarie, due, una superiore detta mascellare per l’osso in cui sono inseriti, e una inferiore, detta mandibolare. Ogni arcata è divisibile in due emiarcate o …

apparecchio ortodontico mobile

Apparecchio ortodontico mobile: cos’è?

L’apparecchio ortodontico mobile è un dispositivo ortodontico, realizzato su misura dal laboratorio odontotecnico ortodontico, che il paziente può rimuovere e riposizionare nel cavo orale. Ve ne sono di diversi tipi, a seconda del problema che si deve risolvere, ma vengono divisi in grandi categorie: Apparecchio mobile: per l’allineamento dentale, cioè apparecchio mobile per denti storti, e la correzione di lievi …

Anestesia dentale: tipi ed eventuali effetti collaterali

La principale paura associata al dentista è il dolore, condizione che ci irrigidisce al solo pensiero di dover entrare in uno studio dentistico e che si trasforma in ansia nella sala d’attesa, al suono sinistro dei rumori degli strumenti in uso dall’odontoiatra. Ma andare dal dentista è davvero un’esperienza così dolorosa? Forse molti decenni fa, quando ancora la medicina non …

mandibola che scrocchia

Mandibola che scrocchia: a cosa è dovuto il click mandibolare?

Il click mandibolare, ovvero la tipica manifestazione della mandibola che scrocchia, è un sintomo di una patologia infiammatoria a carico dell’articolazione temporo-mandibolare, anche chiamata articolazione temporo-mandibolare (da non confondersi con artrosi temporo-mandibolare) o ATM della mandibola. La mandibola è infatti un osso mobile, su cui si impiantano le arcate dentali inferiori, che si articola con l’osso temporale del cranio mediante …

ascesso gengivale

Che cos’è un ascesso gengivale?

L’ascesso è una raccolta di pus, cioè un aggregato di batteri, sangue, leucociti (globuli bianchi), in una cavità infiammata neoformata dalla stessa raccolta ascessuale, situata in questo caso a livello della mucosa gengivale, nella maggior parte dei casi risulta gonfia e dolorosa. La sua formazione è da ricondursi a un tentativo del sistema immunitario di contenere l’infezione. L’ascesso gengivale solitamente …