stomatite erpetica

Stomatite erpetica nei bambini e negli adulti: sintomi e terapia

La stomatite erpetica appartiene alle stomatomucositi causate da virus. L’agente eziologico che causa l’herpes a livello orale e labiale e nella cute al di sopra del diaframma, è il virus Herpes Simplex di tipo 1 (HSV 1), che si differenzia dal tipo 2 che, invece, dà la sua manifestazione a livello della mucosa dei genitali e nella cute al di …

bruxismo

Digrignare i denti nel sonno: che cos’è il bruxismo e quali sono i rimedi

Digrignare e bruxismo: che cos’è il bruxismo? Per bruxismo si intende l’abitudine di serrare i denti o digrignare i denti. Il bruxismo rientra in quell’insieme di attività orali che vengono definite parafunzioni, cioè delle attività non finalizzate ad uno scopo ben preciso e al soddisfacimento di necessità primarie come,  ad esempio, la nutrizione, la deglutizione,  fonazione, etc.  Può capitare di …

fistola gengivale

Fistola gengivale: cosa è? sintomi e cura

Cos’è la fistola gengivale? La fistola gengivale è il drenaggio spontaneo di una raccolta di pus che da una cavità interna drena verso la mucosa orale. Clinicamente, si osserva un’interruzione della mucosa o della cute associata ad ascesso o cellulite, e più raramente a parodontite e trauma occlusale. Le cause maggiori di fistola gengivale sono le infezioni odontogene: s’intende i …

filo interdentale

Filo interdentale, questo sconosciuto: come e quando usarlo

Il filo interdentale è uno strumento efficace ed insostituibile per rimuovere la placca negli spazi interprossimali, cioè tra dente e dente, quando sono presenti papille interdentali integre, quindi soprattutto nei settori anteriori. Nei settori posteriori risulta spesso insufficiente e bisogna ricorrere a mezzi più idonei, come i figli superfloss, gli scovolini interdentali o, meglio ancora, l’idropulsore dentale. Molti si chiedono: …

panoramica dentale

Panoramica dentale, tac ai denti ed endorale

La radiologia in ambito odontoiatrico riveste un ruolo fondamentale sia per la diagnosi che per la programmazione ed il controllo dei trattamenti che riguardano il cavo orale. Infatti essa consente di individuare carie, lesioni, traumi ed altre condizioni che altrimenti non sarebbero visibili nel corso di un regolare esame clinico. Solitamente, in seguito ad una prima visita, è possibile che …

pulpite

Pulpite acuta o cronica: sintomi, cause e cura

Per pulpite del dente si intende un’infiammazione della polpa dentaria, cioè dell’unico tessuto molle di cui risulta costituito il dente. La pulpite dentale è la complicanza più frequente della carie dentale. Pulpite al dente: cause e classificazione La pulpite, malattia della polpa, ha diverse forme distinte in base all’eziologia, cioè alle cause. Vediamo quali sono: Pulpite traumatica: la pulpite da trauma è …

curettage gengivale

Curettage gengivale: quando è necessario e quanto costa l’intervento di levigatura radicolare?

Il curettage gengivale e la levigatura delle radici è una tecnica che permettere di rimuovere meccanicamente il tartaro sottogengivale, nelle tasche parodontali con profondità maggiore a 2,5 millimetri, grazie all’utilizzo delle curette, strumenti chirurgici manuali con diverse inclinazioni della parte tagliente, che permettono di asportare il tartaro, i detriti  duri e molli e levigare la superficie radicolare, permettendo così il …

nevralgia del trigemino

Nevralgia del trigemino: sintomi cause e terapia

La nevralgia del trigemino è una sindrome neuropatica dolorosa di tipo cronico: colpisce la zona facciale ed è caratterizzata da un dolore acuto, lancinante, di breve durata, seguito da momenti di benessere più o meno lunghi. Spesso si parla erroneamente di nevralgie dei denti, nevralgie alla testa, all’occhio o all’orecchio e si commette un errore poiché la nevralgia indica una …

agenesia dentale

Agenesia dentale: quali sono le cause e quali le possibili soluzioni?

Con il termine agenesia dentale, dal greco a (privo) gènesis (nascita) si intende un’anomalia dentaria di numero, caratterizzata dalla mancata formazione di uno o più elementi dentari, agenesia dei denti decidui o permanenti, riconducibile ad un disturbo dell’odontogenesi, cioè i processi di sviluppo del dente, e derivante dall’azione di noxae patogene di diversa natura. Agenesia dentale: cause L’eziologia dell’agenesia dentale …

Dolore alla mandibola: le possibile cause

Il dolore alla mandibola e la presenza di una mandibola dolente può essere causato da diverse patologie: problemi alla mandibola inerenti il cavo orale e di competenza del medico odontoiatra oppure possono essere un riflesso di patologie o condizioni morbose non strettamente connesse al cavo orale e alla mandibola in sé. Si può avere o un semplice fastidio alla mandibola …

LEUCOPLACHIA ORALE: CAUSE, SINTOMI E CURA DELLA LESIONE LEUCOPLASICA

Leucoplachia: cos’è? La leucoplachia orale è una lesione bianca o macchia bianca della mucosa orale, cronica, non eliminabile con lo sfregamento, dovuta ad una anomala cheratinizzazione della mucosa e che presenta all’esame istologico delle atipie cellulari, cioè la presenza di cellule con modificazione dei caratteri morfologici. Alcune leucoplachie orali si trasformano in tumore maligno del cavo orale, difatti vengono inserite …

Apparecchio invisibile e apparecchio invisalign: sono da preferire all’apparecchio fisso?

La richiesta sempre più pressante di una soluzione estetica e, quindi, di un’ortodonzia invisibile o ortodonzia trasparente ha portato nel corso degli anni all’ apparecchio invisibile e il più famoso è Invisalign. Sono state sviluppate pertanto diverse tecniche ortodontiche che limitassero la visibilità dell’apparecchiatura e diminuissero sempre più il discomfort per il paziente, limitando il fastidio di vistosi attacchi o archi dalle forme sempre …

Denti che si muovono: cause e cura

La mobilità dentale è un problema che affligge molti pazienti e può essere provocato da diverse cause, tutte diverse tra loro, ma collegate dal fatto che vi è un danno al sistema di supporto del dente o parodonto. Un pò di anatomia Il parodonto o tessuto parodontale è costituito da 4 elementi: la gengiva, l’osso, il legamento parodontale ed il …

Espansore palatale: cos’è? Quando è indicato per i bambini? Costo e possibili effetti collaterali.

L’espansore palatale è un dispositivo ortodontico fisso ancorato ai primi molari superiori permanenti, aderente alla volta palatina, che permette di ottenere tramite l’utilizzo di forze rapide e pesanti un’espansione palatale ossea oppure uno spostamento puramente dentale se vengono applicate forze leggere e lente. Esso viene adoperato nei casi di discrepanza trasversale dell’arcata superiore, cioè quando ci troviamo di fronte ad …

puntini bianchi gengive

Gengive bianche: macchie e puntini bianchi sulle gengive, cause e sintomi

Pur essendo una struttura di fondamentale importanza, le gengive vengono spesso trascurate ed è frequente l’insorgere di patologie quali parodontiti, gengiviti o recessioni gengivali. Non è raro, poi, riscontrare la presenza di macchie o puntini bianchi sulle gengive. Questo tipo di manifestazioni, sebbene quasi mai sia la spia di una patologia grave, viene spesso sottovalutato, con la conseguenza di mettere …

Malocclusione dentale e mandibolare, sintomi e conseguenze

Classificazione della malocclusione: le classi di Angle Il merito di avere una classificazione riconosciuta da tutti lo si deve a Edward H. Angle, che nei primi anni del ‘900 propose la classificazione che riporta il suo nome. Per Angle la chiave dell’occlusione è rappresentata dai rapporti tra i primi molari superiore ed inferiore e dai rapporti tra il canino superiore …

Apparecchio linguale

Apparecchio linguale: indicazioni, vantaggi e costi

Cos’è l’apparecchio linguale? Prima di parlare della tecnica linguale occorre spiegare cosa è un apparecchio ortodontico fisso. L’apparecchio fisso è composto da attacchi, le cosiddette stelline, che vengono fissati sulla superficie dei denti, vestibolare o linguale, da fili metallici, che servono a produrre gli spostamenti dentali e dalle bande ortodontiche, per fissare il filo sui primi molari, sia superiori che …

Lumineers – le sottilissime faccette dentali

Lumineers ®: come mai se ne parla tanto? Si parla del fatto che con le Lumineers si possa ottenere un drastico cambiamento nel sorriso di una persona. Ma cosa sono? Cosa c’è di così diverso nelle Lumineers rispetto ad altri tipi di intervento ai denti? Vi è dietro in realta un grande lavoro di marketing per farle conoscere. Lumineers è …

Quanto costano le faccette dentali?

Vari fattori influiscono sul costo totale delle faccette dentali. La qualità dei materiali e i costi di laboratorio sono gli aspetti più rilevanti. Stiamo parlando di cifre non elevatissime che comunque saranno ammortizzate nel corso del tempo. In Italia è presente un tariffario tariffario ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani), al quale i dentisti si devono attenere. In linea di massima. …

Quanto durano le faccette?

Quanto durano le faccette dentali? La durata delle faccette dipende dalla qualità dei materiali e dai controlli periodici eseguiti nel corso del tempo. Una recente ricerca ha analizzato gli studi sulle faccette dentali fin qui condotti e ha fornito i dati relativi alla loro durata media. Le faccette in vetroceramica durano più delle faccette in ceramica feldspatica Innanzitutto, la ricerca …

sbiancamento denti

I metodi di sbiancamento dei denti che funzionano

Lo sbiancamento dentale è quella procedura in grado di riportare il colore dei propri denti a quello originario.  Alcune sostanze come teina, caffeina, farmaci e via dicendo possono causare nel tempo discromie dentali che privano il dente della sua naturale brillantezza e tonalità. Se si decide di procedere con lo sbiancamento dei denti esistono fondamentalmente due opzioni: sbiancamento dei denti …

gengive nere

Gengive nere: cause e soluzioni al problema

Se vi sembra di avere le gengive nere o di colore rosso scuro, tendente al nero, questa condizione può essere dovuta ad ereditarietà, origini etniche, alcuni farmaci, patologie o a un’avanzata forma di gengivite o di malattia parodontale. Di solito le gengive nere non sono dolorose, ma possono creare un disagio estetico, soprattutto quando si sorride. Quando però all’origine del problema …

toronto bridge

Protesi toronto bridge

Che cos’è la protesi Toronto bridge? Gli impianti dentali Toronto rappresentano una soluzione per tutti i pazienti che hanno necessità di sostituire l’intera arcata dentale superiore o inferiore. La protesi fissa Toronto bridge è composta da 12 denti in ceramica. I denti artificiali del Torontobridge sono sostenuti da massimo 7 impianti fissi distribuiti lungo la mandibola e suddivisi in tre …

Recessione gengivale: perchè le gengive si ritirano?

La recessione gengivale è il processo per il quale il  margine del tessuto gengivale che circonda i denti si logora, o si ritira, esponendo maggiormente il dente e la sua radice e rendendo più facile l’attacco degli agenti patogeni. Se la recessione gengivale non viene trattata in tempo, i tessuti di sostegno del dente (parodonto) potrebbero subire gravi danni con …

ponte dentale

Cos’è un ponte dentale? tipologie, trattamento e costi

Cos’è un ponte dentale? Il ponte dentale è per definizione un metodo di restauro odontoiatrico, utile a ripristinare una situazione in cui uno o più denti contigui risultano mancanti. Esso costituisce dunque una protesi parziale fissa che, a ponte, si aggancia stabilmente ad almeno due denti adiacenti a quelli persi. I denti che diventano perni del ponte dentario vengono definiti …

pericoronite

Pericoronite: cause, sintomi e cura

Cosa è la pericoronite? La pericoronite è una malattia che colpisce il tessuto gengivale, il quale si infetta e diventa gonfio. Questa malattia si sviluppa intorno all’ultima e la terza serie di molari, ovvero nei pressi dei così detti denti del giudizio. Questo tipo di ascesso colpisce soprattutto a partire dalla tarda adolescenza, dai vent’anni in su, ovvero da quando …

pulizia dei denti, detartrasi

Pulizia dei denti professionale o detartrasi

Perché la pulizia dei denti professionale, o detartrasi, è necessaria? La pulizia dei denti professionale, il cui termine tecnico è detartrasi, è un trattamento essenziale non solo per avere i denti puliti, ma anche per mantenere la salute generale del corpo. Non importa quanto siate diligenti nel prendervi cura dei vostri denti a casa: i batteri nocivi che crescono nella …

epulide

Epulide: sintomi, cause e terapia

Cos’è l’Epulide? Si definisce epulide, o più comunemente epulide gengivale, una lesione di tipo tumorale che si forma sulla linea delle gengive e che è caratterizzata da una crescita anomala di formazioni nodulari. Essenzialmente l’epulide si presenta come una cisti o una formazione di tipo cistico che interessa la gengiva o un’altra zona del cavo orale. Solitamente i noduli si …

apparecchio fisso brackets

L’apparecchio fisso ortodontico: a cosa serve?

Il trattamento ortodontico complessivo, attualmente, viene effettuato con apparecchio fisso che prevede l’applicazione su tutti i denti dei bracket (attacchi che vengono posizionati sulla superficie del dente) che hanno delle informazione da trasmettere, tramite dei fili metallici dedicati, ai denti in modo da poterli muovere secondo delle direzioni prestabilite e conosciute dall’ortodontista per poter raggiungere la posizione ideale a fine trattamento. …

Il rialzo del seno mascellare. Alleato quando non c’è abbastanza osso per gli impianti.

In che cosa consiste il rialzo del seno mascellare? Per comprendere meglio la tecnica di rialzo del seno mascellare bisogna inquadrare l’importanza dei seni paranasali. Si tratta di cavità site all’interno delle ossa craniche, rivestite di mucosa e comunicanti con le narici attraverso dei piccoli fori, i cosiddetti osti. In tutto i seni paranasali sono quattro: • seno frontale; • …

Impianti dentali: vantaggi, rischi e controindicazioni dell’intervento

Gli impianti dentali sono radici artificiali di diverso materiale che vengono inseriti all’interno delle ossa mascellari in seguito alla perdita di uno o più denti o alla loro agenesia (mancanza congenita dei denti) per sostituirli. Sono fabbricati con diversi materiali ma il titanio è ad oggi l’unico universalmente accettato e utilizzato nella stragrande maggioranza dei casi. Rispetto al classico ponte dentale che …

Edentulismo: cause rischi e trattamenti per la mancanza di denti

Edentulismo: significato etimologico e medico Il termine edentulismo indica una patologia dentaria diffusa prevalentemente tra persone sopra i 65 anni di età. Questo non esclude la sua incidenza anche in età più precoci: si possono perdere i denti anche a 30 anni, è bene saperlo. Etimologicamente, l’edentulismo esprime un chiaro significato di mancanza denti. A livello tecnico, la condizione di …

Macchie sui denti: Cause e rimedi

Quali sono le cause delle macchie sui denti? Le macchie dentali possono avere origini differenti a seconda che si tratti di discolorazioni estrinseche o intrinseche. Le prime sono alterazioni cromatiche di superficie dovute a meccanismi successivi all’eruzione. Questi meccanismi possono essere legati all’assunzione frequente di cibi coloranti come caffè, vino rosso, thè e liquirizia (solo per citarne alcuni). Talvolta la …

L’apicectomia dentale: cos’è e quando si interviene?

In alcune particolari situazioni, una convenzionale terapia canalare può non essere sufficiente a trattare con successo una patologia dentale; in questi casi, quindi, viene consigliata un’apicectomia, con o senza rizectomia. Il motivo di tale necessità risiede nella formazione di una fistola, una sorta di pallina dura sulla gengiva di un dente devitalizzato, che può essere l’esito di un’infezione, un’infiammazione o una …

mandibola che scrocchia

Mandibola che scrocchia: a cosa è dovuto il click mandibolare?

Il click mandibolare, ovvero la tipica manifestazione della mandibola che scrocchia, è un sintomo di una patologia infiammatoria a carico dell’articolazione temporo-mandibolare, anche chiamata articolazione temporo-mandibolare (da non confondersi con artrosi temporo-mandibolare) o ATM della mandibola. La mandibola è infatti un osso mobile, su cui si impiantano le arcate dentali inferiori, che si articola con l’osso temporale del cranio mediante …

Implantologia a carico immediato

Cosa si intende per implantologia a carico immediato?   In letteratura vi sono diverse definizioni del termine “ carico immediato in implantologia”: Il Congress Consensus meeting di Barcellona nel 2002 ha definito il carico immediato, il collegamento della protesi entro le 24 ore dall’inserimento degli impianti  non in carico occlusale (1). L’ITI Consensus del 2003 ha invece proposto che nel carico immediato, …

Dentisti in Croazia e turismo dentale: opportunità o rischio?

Convenienza economica e risparmio di tempo sono le leve su cui punta il fenomeno del turismo odontoiatrico. Ogni anno migliaia di italiani si recano presso dentisti in Croazia. Ne vale la pena? Perché italiani e svizzeri si recano nelle cliniche odontoiatriche low cost croate? Sono due le principali motivazioni che spingono sempre più spesso italiani e svizzeri a scegliere dei …

Come scegliere un buon implantologo?

Nella scelta di un professionista specializzato in implantologia non si può scegliere un dentista qualsiasi… Il processo di posizionamento di un impianto dentale richiede un elevato livello di abilità e esperienza per eseguirlo nel modo più adeguato. Si può scegliere un dentista che coordini il posizionamento dell’impianto per poi lasciarlo inserire ad un chirurgo, oppure la scelta può ricadere su …

Quanto dura un’impianto dentale?

La maggior parte degli studi sull’implantologia hanno riportato risultati positivi con un tasso di successo superiore al 95%. I dati variano in base alla tipologia di impianto e al comportamento dei pazienti in termini di igiene dentale e a stili di vita. Nello specifico, nei casi di impianti singoli la buona riuscita oscilla dal 96,7% al 97,5% di sopravvivenza a …

È meglio salvare un dente o sostituirlo con un impianto?

Quando ci si trova davanti a questo bivio è necessario riflettere bene e valutare con attenzione quale possa essere la decisione più saggia. Vediamo quali sono gli aspetti da prendere in considerazione. L’odontoiatria moderna aspira a tentare in tutti i modi possibili di salvare i denti, dal momento che potenzialmente si spera durino per tutta la vita. Proviamo a immaginare …

10 cose che non sai sugli impianti dentali

1.      Non tutti gli impianti sono uguali La maggior parte dei dentisti utilizzano impianti di produzione svedese; “Alcuni studi hanno dimostrato che questi impianti hanno un tasso di successo elevato (più del 90%)” dice il dottor Michael Childers, direttore dentale della Dental Care Alliance per la Florida.  Tuttavia, vi sono dei nuovi impianti generici più economici che però non sono …

Parodontopatia, cos’è e come si affronta.

Con il termine parodontopatia si intende quella serie di malattie che possono colpire il parodonto. Se non curata, la parodontopatia dei denti può portare alla distruzione e alla conseguente caduta del dente. La classificazione attuale delle varie patologie parodontali è stata introdotta nel 1999 in occasione dell’International Workshop for a classification of parodontal diseases con l’introduzione di 8 categorie: Gengivite

Dentiera fissa su impianti e su denti naturali: le alternative per il paziente edentulo.

Il numero di pazienti edentuli è in forte incremento negli ultimi decenni ma fortunatamente l’implantologia moderna ha fatto grandi progressi permettendo di offrire al paziente edentulo diverse soluzioni, in base alle diverse esigenze. Di seguito analizzeremo le varie tipologie di protesi fissa dentale per fornire un quadro dettagliato delle opzioni terapeutiche di cui il paziente potrà usufruire nel caso di …

Che cos’è la capsula o corona dentale?

Per avere una corretta definizione di corona dentale (o capsula) dobbiamo tener presente che si tratta di un dispositivo di protesi fissa utilizzato per ricoprire la superficie di un singolo elemento dentale (naturale o su impianto) a fini estetici e/0 funzionali. Se il rivestimento dell’elemento è totale, si parla di “corona completa” altrimenti, nei casi in cui è possibile conservare …

Ortopantomografia, una visione dettagliata delle strutture dentali.

L’Ortopantomografia (OPT), è l’unico esame radiografico in odontoiatria che consente di ottenere in un’unica immagine una visione dettagliata quanto più completa sia delle arcate dentarie superiori e inferiori che delle ossa. Di seguito forniremo una panoramica quanto più completa dell’OPT concentrandoci sugli aspetti che lo rendono l’esame più utilizzato in odontoiatria e anche quello più sicuro. Affronteremo anche i dubbi …

diga di gomma

L’otturazione fatta dal mio dentista si è staccata, perché?

La longevità delle otturazioni dentali dipende da numerosi fattori, tra cui si elencano: la bontà dell’isolamento del campo, la qualità dei materiali impiegati e l’adeguatezza della tecnica operativa scelta. Isolamento del campo La moderna odontoiatria conservatrice si affida a materiali compositi in grado di legarsi tenacemente ai tessuti dentari e di ristabilirne funzione ed estetica. Questo avviene per mezzo di …

La gengivite, una malattia ampiamente diffusa da non sottovalutare

La gengivite è la più comune patologia parodontale. Provoca irritazione, arrossamento e infiammazione delle gengive. Si presenta spesso in forma lieve e non presenta particolari sintomi. In ogni caso è importante prenderla sul serio  e trattarla prontamente. Quali sono i sintomi della gengivite? Una gengivite non curata può trasformarsi in parodontite, una forma molto più grave di malattia gengivale e …

Un quadro dettagliato sull’otturazione e la ricostruzione del dente

L’otturazione dentale è il trattamento odontoiatrico restaurativo messo in atto per riparare piccole fratture dei denti, carie o superfici danneggiate. I materiali utilizzati per le otturazioni dentali sono: composito, porcellana e amalgama d’argento. In cosa consiste l’otturazione di un dente? Nel caso in cui si dovesse notare un aumento di sensibilità dentale il problema potrebbe scaturire da una perdita di …

mandibola e postura

Come la mandibola interagisce con il nostro corpo.

L’uomo mantiene la stazione eretta e l’equilibrio, grazie all’acquisizione istantanea di numerose informazioni da parte del nostro organismo; l’apparato oculo-motore (vista), l’apparato vestibolare (labirinto), l’apparato propriocettivo (muscoli e recettori specifici) determinano le “correzioni” infinitesimali necessarie a “compensare” le perturbazioni sull’equilibrio derivanti dall’ambiente esterno. La mandibola è guidata nei suoi movimenti dalla posizione dei denti e dall’articolazione temporo-mandibolare. I muscoli eseguono …

amalgama

L’amalgama d’argento, questo sconosciuto

L’amalgama dentale è un dispositivo medico da sempre usato come materiale per i restauri dentali ed è un prodotto ottenuto dalla combinazione di mercurio (50% circa del contenuto totale), argento (22-32%), stagno (11-14%), rame (6-9%), zinco (2%). La prima amalgama dentaria si deve al dentista francese Auguste Traveau nel 1816. Nel 1844 il 50% dei restauri dentali effettuati a New …

Disturbi respiratori del sonno ( DRS )

I disturbi respiratori nel sonno (DRS), costituiscono una problematica relativamente frequente ed oggetto dell’interesse di numerosi specialisti, in considerazione della possibile eziologia multifattoriale e delle conseguenze che tali disturbi comportano in diversi distretti ed apparati. Gli eventi respiratori che possono intervenire durante il sonno sono vari, di gravità ed intensità diverse e variamente combinantesi tra loro. Alcuni di essi, come il russamento, non …

Come si fa diagnosi di una parodontite in atto?

Lo screening pardontale per valutare la necessità del trattamento parodontale (CPITN) è stato sviluppato e introdotto nel 1978 dall’organizzazione mondiale della sanità. Successivamente, lo sviluppo del metodo CPITN ha reso possibile utilizzarlo come metodo di screening parodontale nella pratica odontoiatrica generale, per identificare i pazienti a rischio. L’esame parodontale di base (BPE), sviluppato nel Regno Unito e utilizzato in tutta Europa, è un …

Spazzolare i denti in modo consapevole: previene la gengivite e lo stress

La Mindfulness è una modalità di prestare attenzione, momento per momento al “qui ed ora” intenzionalmente e in modo non giudicante, al fine di raggiungere una maggiore consapevolezza della propria esperienza che comprende: sensazioni, percezioni, emozioni, pensieri, parole, azioni e relazioni con altri. Nata dalle ricerche ispirate alle tecniche di meditazione orientali, del medico Americano Jon Kabat Zinn, trova applicazione nel controllo dello stress. Sono recentemente nate …

piercing sul labbro

Attenzione ai piercing sul labbro e sulla lingua.

La moda di farsi applicare oggetti metallici (piercing) in varie zone del corpo, compreso il cavo orale (piercing sul labbro inferiore sul labbro superiore o piercing sulla lingua), comporta dei rischi alla salute non trascurabili a cominciare da quelli legati alle possibili infezioni. Per garantire la salute degli utilizzatori il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali interviene …

Bifosfonati ed osteonecrosi in odontoiatria

I bifosfonati ed il rischio di osteonecrosi nella pratica odontoiatrica

I bifosfonati (BF) sono farmaci che presentano un’alta affinità per le ossa, di cui hanno la capacità di modulare il turnover e ridurre il rimodellamento in corso di riassorbimento; essi tendono, tuttavia, a depositarsi nel tessuto osseo, dove possono determinare alterazioni persistenti anche dopo l’interruzione della terapia con un effetto prolungato. I bifosfonati sono utilizzati come terapia di riferimento per …

Quali danni provoca il fumo ai denti?

Fumare nuoce gravemente alla salute…anche a quella del cavo orale! E’ ormai risaputo che il fumo da sigaretta è tra le principali cause di tumore e infarto. Spesso però non consideriamo le conseguenze che questa cattiva abitudine ha sulla salute del cavo orale, tra cui danni ai tessuti orali e periorali, viso, denti e gengive. Per non parlare delle ricadute, …

marketing dentista

Da Social Media Marketing Day novità per lo studio dentistico

Si é tenuto oggi a a Milano presso l’auditorium del Sole24ore La seconda edizione del Social Media Marketing day. 1000 tra Professionisti , operatori e aziende del settore hanno seguito le 16 presentazioni su temi Social integrati nelle differenti aree chiave dell’online e del web, spiegati praticamente lasciando ampio spazio alla discussione con il pubblico. Slogan della giornata organizzata da …

studio dentistico web

Lo studio dentistico e il Web – Indagine sull’efficacia di una campagna di comunicazione esterna con l’utilizzo dei Social Media.

Sono convinto che per il dentista è importante costruirsi e comunicare la propria identità in rete. Per questo ho eseguito una indagine sull’efficacia di una campagna di comunicazione esterna con l’utilizzo dei Social Media. Ho preso in esame uno studio dentistico del Nord Ovest del Paese in una città di medie dimensioni in cui oltre al dentista generico operano quattro …

Apnea notturna

Tutto ciò che c’è da sapere sull’apnea notturna

L’apnea notturna è definita come una riduzione o cessazione della respirazione durante il sonno.  I tre tipi di apnea notturna sono: Apnea notturna centrale: L’apnea centrale del sonno è causata da una perdita transitoria dello stimolo nervoso diretto verso i muscoli respiratori. Apnea notturna ostruttiva: L’apnea ostruttiva del sonno è causata da un’occlusione delle vie aeree durante la notte ed è l’apnea …

Autore: Dr. Davis Cussotto

Dentisti e consumer business review sites

I consumer business review sites ( Yelp, DrOogle, Angie’s List, Google Local, ) sono quei social che consentono di dare un giudizio su una attività e di condividerla immediatamente sul web: stanno iniziando a catalogare i dentisti anche in italia. Brad Tuttle editorialista di “Time” sostiene che le recensioni online possono avere un grande impatto sul successo o insuccesso di un business. Cita …

denti e gravidanza

Salute orale e gravidanza. Cosa c’è da sapere?

L’incidenza di patologie d’interesse odontoiatrico, in età adulta, nonostante i miglioramenti ottenuti in termini di salute generale, permane elevata. È importante, pertanto, promuovere e favorire programmi di prevenzione e cura delle patologie più diffuse della bocca: carie e malattia parodontale al fine di evitare l’insorgenza di situazioni cliniche gravi. Le manovre d’igiene orale consentono la pulizia dei denti e sono …

Bite denti

Bite, postura e gnatologia

Un corpo in salute e in posizione eretta ha come obiettivo la ricerca dell’equilibrio, ottenuto con il minimo impegno muscolare e in assenza di dolore. In ognuno di noi anche una minima variazione di equilibrio si può tradurre in variazioni dell’intensità della forza e delle capacità di coordinazione, oltre a provocare l’insorgere di uno stato di tensioni muscolari che si …

sterilizzazione dentista

Sterilizzazione degli strumenti nello studio odontoiatrico: Il tuo dentista sa come eseguirla correttamente?

Gli strumenti odontoiatrici sono, in base alla vigente direttiva europea e alle leggi nazionali, dei presidi medico-chirurgici che devono essere sottoposti ad una gestione qualitativamente sicura e adeguata. Una gestione corretta degli strumenti è obbligatoriamente necessaria, sia nel rispetto dei materiali che delle regole igienico sanitarie. Bisogna dunque escludere rischi di carattere igienico durante la decontaminazione, perché un trattamento non …

Spazzolino da denti e filo interdentale

Pensi di sapere tutto sull’uso dello spazzolino manuale e del filo interdentale?

La salute orale inizia con una buona igiene orale quotidiana. Mantenere la superficie del dente pulita previene l’insorgere della malattia parodontale e della carie. Regole da seguire durante l’uso dello spazzolino • Lava i denti almeno due volte al giorno, senza avere fretta. Prenditi il tuo tempo, il che vuol dire dedicare 20 secondi a ciascun quadrante (superiore destro, superiore …

carie dentaria

Cosa c’è da sapere sulla carie? Prevenzione e cura

La carie dentaria è una patologia  a carattere cronico-degenerativo molto diffusa, asintomatica in fase iniziale, ma portatrice di diversi disturbi, quali alitosi, ipersensibilità e dolore ai denti, man mano che progredisce. Si tratta di un processo che porta alla distruzione dei tessuti del dente cariato ad opera di batteri che trovano nella placca e nel tartaro il terreno fertile per …

alveolite secca

Cos’è l’alveolite secca?

L’osteite alveolare, chiamata anche alveolite secca, fa parte delle complicanze postoperatorie delle estrazioni dentarie legate alla guarigione dei tessuti duri. Può essere definita come un dolore postoperatorio che si viene ad avere nell’alveolo interessato dall’estrazione e si riacutizza tra il terzo e il quarto giorno. L’incidenza di tale complicazione è varia e va dal 2% al 20%; è più presente …

Granuloma dentale: sintomi, cause e cura

Granuloma dentale: sintomi, cause e cura

Il granuloma apicale, impropriamente chiamato granuloma dentale, è una patologia infiammatoria cronica delle strutture dentali e parodontali. La causa più frequente del granuloma apicale (granuloma dentale) è infettiva e i batteri responsabili dell’infezione sono gli stessi solitamente presenti nel cavo orale e che danno origine alla carie dentale o alla malattia parodontale. In seguito ad un importante processo carioso infatti …

Come si formano le tasche gengivali? Cause, sintomi, rimedi e cura

Le tasche gengivali sono causate da un aumento del solco gengivale, lo spazio stretto e poco profondo ai lati del dente, tra la superficie dentale e l’epitelio sulcare della gengiva. Questo spazio, in condizioni di salute parodontale, misura tra i due ed i tre millimetri. Quando vi sono parodontopatie in atto, esso può superare i quattro millimetri. Quando il solco …

Denti da latte

Denti da latte I denti decidui, o come chiamati comunemente denti da latte, sono i denti che vanno a costituire la prima dentizione nei bambini. I denti decidui sono in totale 20; in ogni arcata ne troviamo 10 e sono dati da: 2 incisivi centrali, 2 incisivi laterali, 2 canini e 4 molari Quando erompono e quando cadono i denti …

numerazione denti

Numerazione dei denti

Struttura del dente Nell’uomo si succedono due dentizioni: la dentatura da latte e la dentatura permanente. Tutti i denti sono costituiti da strutture uguali per tutte la classi: Corona: la corona anatomica rappresenta la porzione del dente rivestita dallo smalto; la corona clinica invece è la porzione del dente visibile dalla cavità orale. Radice: la radice anatomica è la porzione …

Quanto costano gli impianti dentali?

La risposta alla domanda “quanto costano gli impianti dentali” è particolarmente complessa, le variabili da considerare sul costo degli impianti dentali non sono poche come ad esempio: la regione in cui si vive,  i costi di gestione dello studio, i costi della componentistica degli impianti e via dicendo. Quali sono le variabili da considerare Il costo degli impianti dentali può …

Devitalizzare un dente

7 cose da sapere sulla devitalizzazione dentale

Per verificare se è necessario devitalizzare un dente, localizzare correttamente il dolore  a livello del dente o del parodonto consente di condurre un appropriato esame clinico strumentale e radiografico. la corretta descrizione del dolore è la prima e più importante informazione che il paziente deve fornire. E’ importante ottenere informazioni dettagliate riguardo l’individuazione e la diffusione del dolore, ed è importante …

Come si applicano le faccette dentali: immagine

Faccette dentali: vantaggi, controindicazioni, durata e costi

Le faccette dentali furono inventate in America per migliorare il sorriso degli attori durante le riprese cinematografiche. L’adesione di questi prototipi di faccette in ceramica era affidata a polveri per dentiere, di conseguenza questa tecnica aveva lo scopo di modificare solo temporaneamente l’aspetto estetico senza dunque nessun presupposto funzionale. La scoperta della mordenzatura ha permesso di utilizzare le faccette dentali …

Gengive infiammate: da cosa dipende l’infiammazione gengivale?

Le gengive infiammate sono il risultato di un’infezione ai tessuti molli gengivali e in generale costituiscono un segno di gengivite. La gengivite è il primo stadio della malattia parodontale ed in genere è considerato come prima fase reversibile della parodontosi. L’infiammazione, o flogosi, in patologia è un meccanismo messo in atto dall’organismo in seguito all’esposizione a danni fisici, chimici e biologici …

stomatite aftose

Stomatite aftosa ricorrente

Il termine unificante di stomatite aftosa ricorrente (SAR) indica l’insieme di ulcere idiopatiche caratterizzate da frequenti recidive nell’arco di diversi anni; si può ragionevolmente stimare che sia affetto da stomatite aftosa ricorrente tra l’11 ed il 20% della popolazione. Tipi di ulcere derivanti dalla stomatite aftosa ricorrente Principalmente sulla base  delle loro storie cliniche vengono individuati tre tipi di ulcere: Ulcera …

denti da latte e denti permanenti

Denti da latte: Sviluppo e caratteristiche della dentatura decidua

Quando si parla di sviluppo e permuta bisogna distinguere due termini frequenti in ortodonzia: dentatura e dentizione. Mentre per dentatura si intende il periodo statico in cui, non si verifica alcuna modificazione nel numero degli elementi presenti in arcata, con il termine di dentizione si esprime la situazione dinamica in cui si assiste alla permuta e alla successiva eruzione in …

Mal di denti: cause e rimedi

Mal di denti: cause, rimedi e consigli sul dolore dentale

Una panoramica sul mal di denti Il mal di denti si verifica in seguito alla stimolazione nocicettiva del tessuto nervoso all’interno della radice e della camera pulpare del dente. Anche la stimolazione delle fibre parodontali può generare dolore. Il mal di denti può essere causato da infezione, carie, lesioni allo smalto e alla dentina e a volte origina da zone …