rischi denti del giudizio

Estrazione dei denti del giudizio, complicazioni e rischi

Se ti piace l'articolo condividilo!

rischi e complicazioni estrazione denti del giudizioEstrazione dei denti del giudizio: introduzione

Come tutte le forme di chirurgia, l’ estrazione dei denti del giudizio comporta il rischio di potenziali complicazioni. Abbiamo già parlato dei denti del giudizio in un precedente articolo per chi volesse saperne di più. Alcune di queste potenziali complicazioni sono piuttosto rare, mentre altre sono molto comuni. In generale, l’estrazione dei denti del giudizio è considerata una procedura chirurgica molto sicura, se viene effettuata da un dentista professionista o da un  chirurgo orale.

Ecco alcune delle possibili complicazioni che possono derivare dall’ estrarre i denti del giudizio.

Edema, pallore del viso , punti dolorosi, dolore e disagio

Questi sono gli effetti collaterali più comuni e le complicazioni di un intervento chirurgico di estrazione del dente del giudizio. Ben il 50% delle persone che si sottopongono ad una estrazione del dente del giudizio sperimenteranno questi sintomi. In generale, questi sintomi saranno presenti per circa 48 ore dopo l’intervento chirurgico e la maggior parte dei pazienti che hanno tali sintomi non riferiscono di aver avuto l’impressione che fossero troppo gravi o dolorosi. Se questi sintomi, soprattutto il gonfiore e il dolore, non spariscono dopo 48 ore o poco più, potrebbero essere un segno di infezione.

Sanguinamento eccessivo

Ogni volta che viene eseguito un intervento chirurgico per rimuovere un dente ci sarà sanguinamento . Questa emorragia di solito si ferma da sola dopo circa sei ore. In casi molto rari, i pazienti possono manifestare gravi perdite di sangue dopo il periodo di sei ore. Se si verifica una grave perdita di sangue, il paziente deve consultare immediatamente un medico. Molti pazienti sperimentano sanguinamento occasionale durante i diversi giorni di recupero successivi all’intervento, ma questo sanguinamento è di solito molto minore ed è  il risultato di una parziale riapertura della ferita e una difficoltosa formazione del coagulo.

Trisma o difficoltà ad aprire la bocca

Dopo la rimozione dei denti del giudizio alcuni pazienti potranno sperimentare difficoltà ad aprire molto la bocca come facevano solitamente . Alcune possibili cause possono includere una lesione al muscolo pterigoideo dovuta all’ago, l’aver tenuto la bocca del paziente molto aperta per troppo tempo durante l’intervento chirurgico, ematomi, infiammazioni e gonfiori. Questo trisma è di solito temporaneo e andrà via da solo dopo pochi giorni, una terapia a base di corticosteroidi e antibiotico può aiutare il recupero.

Alveolite secca

L’alveolite secca è descritta come un dolore lancinante nel sito di rimozione del dente associata molto spesso ad alitosi. Questo di solito si verifica quando un coagulo di sangue non riesce a formarsi correttamente nell’alveolo, provocando un’infiammazione continua ai tessuti contigui. Questo forte dolore può arrivare  giorni, in genere 3, dopo che l’estrazione ha avuto luogo. Tale  infiammazione è spesso confusa con un’infezione, ma a differenza di un’ infezione l’alveolite secca andrà via da sola in una o due settimane. Quando è necessario tuttavia è possibile reintervenire chirurgicamente per favorire la formazione di un nuovo coagulo.

Comunicazioni oro-antrali (bocca-seno mascellare)

Di tanto in tanto, quando i denti del giudizio superiori vengono rimossi possono creare una comunicazione che conduce alla cavità del seno mascellare (una cavità all’interno del massiccio facciale in comunicazione con le cavità nasali). Se si determina un’infezione  nella cavità del seno,  un ulteriore intervento chirurgico potrebe rendersi necessario.

 

Dott. Raimondo Settimo Luparelli
Dott.ssa Mariantonietta Caporaso
Se ti piace l'articolo condividilo!

Comments 16

  1. Buonasera Dottore…Le chiedo se mi puo’ rassicurare riguardo la gengiva superiore.Ho utilizzato lo stimolatore gengivale nell’arcata dentale inferiore(gengiva bassa dovuta all’eta’) e superiore.Purtroppo tra i due denti centrali superiori,e’ rimasto un buchino nella gengiva che li divide.Sembra che la gengiva sia salita.Rimarra’ sempre cosi’ o riscendera’come prima?Grazie infinite…

    1. Buonasera Romina, spesso l’abbassamento della gengiva è dovuto alla perdita di supporto osseo al di sotto dei tessuti molli. E’ un processo che deriva da una parodontopatia che col passare del tempo evolve e può portare al difetto che mi descrive. Qualora non l’avesse fatto le consiglierei di fissare un appuntamento dal suo dentista per valutare meglio l’entità del problema ed eventualmente mascherare questo “buchetto” che si è formato tra dente e dente.

  2. Buonasera Dottore, ho 45 anni, i denti del giudizio li ho tutti e quattro, nessuno mi fa male ma, l’ultimo dentista dal quale sto andando mi ha detto che due di questi sono da togliere (il 18 e il 28). Lei cosa mi consiglia? A che rischi posso andare incontro? Al momento non ho nessun tipo di malattia se non l’avere tanttissima paura!!!!!
    Grazie

    1. Salve Cristina,
      l’estrazione dei denti del giudizio è spesso indicata in previsione di problemi futuri. Talvolta un dente del giudizio mal posizionato potrebbe recare seri danni al dente che lo precede, ad esempio favorire lo sviluppo di carie o di problemi parodontali a causa della difficoltà di tenere adeguatamente pulita una zona difficile da raggiungere con lo spazzolino. In assenza di una radiografia non saprei indicarle niente di più preciso, sono tuttavia convinto che debba abbandonare le sue paure poichè l’estrazione dei denti del giudizio (soprattutto se superiori) è una procedura routinaria che se ben pianificata è priva di rischi reali. Le auguro una buona serata.

  3. Salve dottore,
    una settimana fa ho tolto un dente del giudizio inferiore. purtroppo sento ancora molto dolore ma il dentista che mi ha visitato no ha riscontrato nessuna infezione o caso di alveolite. Da cosa potrebbe dipendere

    1. Salve Valeria,
      non potendola visitare personalmente e non avendo ulteriori dettagli sul suo problema mi è difficile esserle d’aiuto. In questi casi un controllo radiografico potrebbe essere d’aiuto a ricercare eventuali complicanze. Le consiglio in ogni caso di riporre fiducia nel suo dentista curante che saprà seguirla al meglio.
      Cordiali saluti
      Dott. Raimondo Settimo Luparelli

  4. In data 25/07/14 mi hanno estratto il molare del giudizio sx inf,sono passati 3 giorni dall’estrazione e ho ancora dolori partendo dalla gola fino alla testa, e normale ?

    1. Post
      Author

      Salve Ciro,

      In genere i fastidi e il dolore dopo un’estrazione complessa si possono avvertire per qualche giorno e non devono destare preoccupazione. Naturalmente è obbligatorio farsi seguire dal proprio dentista che saprà rilevare in tempo qualsiasi problema.

  5. Salve dottore ho estratto il dente del giudizio, da 30 giorni mi è uscito un osso nel laterali della gengiva dove era il dente e normale ?

    1. Post
      Author

      è un’evenienza comune dopo un’estrazione che esita in una risoluzione spontanea a guarigione avvenuta, tuttavia sarebbe il caso di farlo presente al collega curante

    1. Post
      Author

      Una parestesia non deve destare preoccupazione ad un giorno di distanza da un’estrazione, naturalmente l’evoluzione di tale disagio va monitorata nel tempo da parte del medico.

  6. Salve, giovedì 10 ho subito un intervento molto delicato per quanto concerne l estrazione del dente del giudizio nell arcata inferiore (ho estratto quello in basso a destra)… ho avuto molte conseguenze… oltre al gonfiore del viso, di cui mi avevo già avvisata, accuso molto dolore… sono passati già 3gg, il viso è ancora gonfio, nonostante la terapia a base di augumentin mattina e sera e di 3 brufen al gg, oltre agli sciacqui con 1 colluttorio… il problema è… è normale che passati 3 gg io non riesco per niente ad aprire la bocca? Non riesco nemmeno ad inserire la compressa tra le labbra x poi ingerirla… e un’altra cosa vorrei sapere… a tutti i pazienti operati lo stesso giorno per il mio stesso problema, ossia dente del giudizio completamente nato in orizzontale, hanno messo solo 2 o 3 punti di sutura e io ne ho 6?

    1. Post
      Author

      A seconda della complessità dell’intervento si possono generare dei quadri clinici come quello da lei descritto. Il gonfiore è normale durante i primi giorni se l’intervento si protrae un po’ più a lungo.

  7. Salve, ho 18 anni e mi è stato rimosso il dente dx nell’arcata inferiore venerdì 10 giugno. Avevo già rimosso il sinistro es era andata bene: dopo già tre giorni dall’estrazione riuscivo a mangiare cose solide. Questa volta invece quando mastico (ovviamente dall’altra parte della bocca!) il molare sovrastante “schiaccia” la ferita, che sembra infatti sporgente e questo mi causa dolore ogni volta che chiudo la bocca. Crede che con la rimozione dei punti (domani) la ferita tornerà “piatta”? Oppure la gengiva si riemarginerà con questa forma? Spero di essere stata chiara, grazie

    1. Post
      Author

      I tessuti, sia duri che molli, tenderanno a riassorbirsi nel tempo assumendo una nuova conformazione compatibile con la normale funzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.