coagulo post estrazione dente del giudizio

0
0

Buonasera. Sono Serena e ho 28 anni. Vorrei farvi una domanda visto che il mio dentista è chiuso per ferie..
Martedì mattina mi è stato estratto il dente del giudizio 3.8 perché messo in una posizione tale da compromettere la terapia ortodontica iniziata 2 mesi fa con apparecchio fisso. Il dente era incluso, messo quasi in orizzontale, con la “testina” rivolta contro le radici del molare.
Mi è stata tagliata la guancia e la gengiva.
Il problema che ho ora, dopo un giorno, è la formazione del coagulo. Fino a ieri pomeriggio era piccolino, e si trovava a lato tra mascella e denti. Ora me lo trovo sopra l’ultimo molare esistente,e non riesco a chiudere la bocca perché non so che succede schiacciandolo con i denti.. non sono ancora passate 48 ore visto l’orario..il gonfiore ovvio c’è ancora, però questo coagulo che va a finire sopra il dente mi preoccupa..anche perché bene o male sangue ne esce sempre..ieri guardandolo sembrava quasi un pezzo di guancia.. ma vi chiedo: è normale che si sia messo proprio lì? non dovrebbe stare solo sopra la ferita?dal gusto del sangue continuo ho la nausea..senza contare le fitte di dolore che vengono dalla ferita sulla gengiva..
Preciso che da lunedì, giorno prima dell’intervento, sto prendendo Augmentin 2 volte al giorno, e antinfiammatori Feldene Fast. Ovviamente poi ci sono i lavaggi con il colluttorio prescritto dal chirurgo.
Attendo una vostra risposta per favore..perché il dover stare con la bocca aperta non è piacevole…e non so come comportarmi..
Grazie in anticipo per le vostre risposte

  • Serena ha chiesto 2 anni fa
  • ultima modifica 2 anni fa
  • Devi effettuare il prima di commentare
1
0

Gent. Serena,
dalla sua descrizione sembrerebbe trattarsi di un coagulo ipertrofico, che disturba il normale processo di guarigione della ferita, continua a sanguinare anche se solo leggermente, ma non è normale, il coagulo che si è formato va rimosso, va eseguita una toeletta chirurgica della ferita con un abbondante lavaggio e nel caso non sia stato fatto, ma mi sembra strano, una sutura della ferita, comunque si rechi dal collega che ha effettuato l’intervento e gli sottoponga il problema.
Cordialmente
Dr. Paolo Formenti

  • Devi effettuare il prima di commentare
Mostra 1 risultato
La tua risposta

Esegui il login prima.