Intervento chirurgico per recessione gengivale

0
0

Salve, ho 23 anni e scrivo perché ho un problema di recessione gengivale all’incisivo centrale inferiore. Ho sentito due diversi pareri in cui mi é stato consigliato da una parte il trattamento chirurgico con innesto gengivale dall’altra viene esclusa la chirurgia per via delle gengive molto sottili con il rischio che l’innesto possa staccarsi optando invece per un’iniziale desensibilizzazione (con tutte le dovute indicazioni sul metodo di spazzolamento cosi da tentare di migliorare la situazione) seguita in caso da un “trattamento con pasta” e infine, nel caso non funzioni quest’ultimo, un “incapsulamento” del dente.
Mi potreste spiegare gentilmente in cosa consistono questi tre tipi di tecniche ossia la desensibilizzazione, il trattamento con pasta e l eventuale incapsulamento?
Infine a quale dei due professionisti mi consigliate di rivolgermi?
Ringrazio anticipatamente per un’eventuale risposta

  • Devi effettuare il prima di commentare
1
0

Caro paziente, le recessioni possono essere trattate solo chirurgicamente, quando è grave, cioè ha perso completamente la gengiva aderente(quella rosa) e c’è solo gengiva libera(quella rossa), viene fatto in due tempi, cioè si fa prima l’innesto e successivamente si ricopre la radice. Se dovesse essere meno grave allora si risolverà con un unico intervento. L’alternativa è non fare nulla, spazzolare delicatamente con uno spazzolino a setole morbide e un dentifricio desensibilizzante.
Cordiali saluti
Dott.ssa Iannella Serena

  • Devi effettuare il prima di commentare
Mostra 1 risultato
La tua risposta

Esegui il login prima.