Come si applicano le faccette dentali: immagine

Faccette dentali: vantaggi, controindicazioni, durata e costi

Se ti piace l'articolo condividilo!

Le faccette dentali furono inventate in America per migliorare il sorriso degli attori durante le riprese cinematografiche. L’adesione di questi prototipi di faccette in ceramica era affidata a polveri per dentiere, di conseguenza questa tecnica aveva lo scopo di modificare solo temporaneamente l’aspetto estetico senza dunque nessun presupposto funzionale.

faccette dentali: controindicazioni, durata e costi.

Come appaiono le faccette dentali prima di essere cementate

La scoperta della mordenzatura ha permesso di utilizzare le faccette dentali come restauro estetico e funzionale permanente, rendendo questa tecnica una delle possibilità restaurative più indicate e richieste, abbinando alla preparazione poco invasiva del dente o dei denti da trattare i vantaggi estetici delle faccette dentali.

 

Faccette dentali: quando sono consigliate?

Il dentista può consigliare l’applicazione di faccette dentali nei seguenti casi:

  • Denti con alterazioni strutturali dello smalto: in caso di amelogenesi imperfetta le faccette dentali possono rivelarsi il trattamento di elezione per migliorare l’aspetto degli elementi dentali.
  • Denti pigmentati: denti con pigmentazione intrinseca o da farmaci possono richiedere un trattamento estetico con faccette in ceramica.
  • Malposizioni dentali: le faccette sono una valida alternativa all’ortodonzia per correggere l’allineamento dentale nei pazienti che per vari motivi non tollererebbero il trattamento ortodontico.
  • Denti separati da diastema: in presenza di piccoli spazi fra i denti le faccette possono chiudere ed eliminare i gap presenti. Occorre precisare che le dimensioni dei diastemi devono essere contenute per non rischiare di allargare eccessivamente i denti.
  • Denti usurati
  • Denti resistenti alle tecniche di sbiancamento delle quali parliamo in questo articolo.
  • Alterazione morfologiche dei denti: denti conoidi e denti corti.
  • Ricostruzioni estese: in questi casi una ricostruzione diretta potrebbe non essere ottimale per ripristinare l’estetica del elemento dentale.
indicazioni faccette dentali

indicazioni faccette dentali

Come si applicano le faccette dentali: immagine

Schema dell’applicazione delle faccette dentali

 

Faccette dentali: controindicazioni

Le faccette dentali non sono indicate per tutti i pazienti. Un attenta selezione dei casi è necessaria per assicurare il successo del trattamento. Le faccette dentali devono assicurare un’estetica ottimale una lunga durata nel tempo senza discolorazioni e fratture e un’armonia, anche funzionale con gli altri denti.

La permanenza in sede delle faccette è assicurata dai denti che dopo un appropriata preparazione mantengono uno strato di smalto sulla propria superficie a causa della differente compatibilità all’adesione  della dentina (lo smalto è lo strato acellulare superficiale del dente).

 

Altre controindicazioni sono:

  • Denti soggetti a grave trauma occlusale: ad esempio nei soggetti con bruxismo o parafunzioni le faccette dentali sono controindicate
  • Dente con struttura coronale poco estesa: ad esempio in caso di gravi fratture dentali la struttura rimanente potrebbe non essere in grado di sostenere la faccetta dentale
  • Insufficienza di smalto

Animazione video sulla procedura di preparazione dentale e adesione delle faccette in ceramica

Caso clinico su paziente con studio del trattamento e analisi estetica del sorriso (digital smile design)

Faccette dentali: vantaggi e svantaggi delle faccette in ceramica

Come ogni tecnica restaurativa anche le faccette dentali presentano vantaggi e svantaggi:

Vantaggi

  • Grande resistenza all’usura e al cambiamento di colore
  • Forza di adesione considerevole: il distacco di una faccetta correttamente cementata è un evento assai raro.
  • Resistenza alla frattura: recenti studi dimostrano che le faccette conferiscono al dente un aumento della resistenza paragonabile al dente naturale.
  • Conferiscono un colore naturale: essendo possibile stratificare la ceramica il risultato di un trattamento con faccette è identico ad un sorriso naturale.
  • Preparazione minimale del dente: le faccette necessitano di spessori minimi per essere applicate
  • Morfologia precisa

Svantaggi

  • Tempo di trattamento prolungato: occorrono più sedute per portare a termine un trattamento con faccette dentali.
  • Tecnica di esecuzione complicata
  • Possibilità di modifica ridotte
  • Irreversibilità del trattamento
faccette dentali prima e dopo

Faccette dentali prima e dopo

 

 

Tecnica di applicazione delle faccette dentali

La tecnica è suddivisa in varie fasi:

  • Analisi del caso: Il trattamento deve essere eseguito a seguito di un’analisi estetica e funzionale scrupolosa.  In questa fase si devono programmare i passaggi successivi avendo in mente sin da ora il risultato che si vuole raggiungere. È di estrema utilità la ceratura diagnostica, un procedimento di laboratorio che tramite la modellazione della cera sui modelli in gesso del paziente permette di ottenere una visualizzazione del risultato finale prima dell’esecuzione del trattamento.
  • Preparazione degli elementi dentali: per mantenersi nei confini ed entro le dimensioni originarie del dente è necessario eliminare un sottile strato di smalto. Ciò permette di ripristinare un’estetica ottimale e di non creare problemi gengivali (il gradino che ne risulterebbe potrebbe favorire l’accumulo di placca.
  • Impronta: Viene eseguita nella stessa seduta di preparazione un’impronta di precisione degli elementi preparati.
  • Fase di laboratorio: questa fase è eseguita dall’odontotecnico e consiste nella creazione delle faccette.
  • Cementazione manufatti: In questa fase il trattamento con acido ortofosforico delle superfici permette la successiva adesione delle faccette.  Sulla porzione interna delle faccette viene applicato acido fluoridrico, una volta asciugato, si applica del silano, e quindi lo si asciuga. Preparato il cemento e distribuito l’adesivo sulle superfici del dente e della ceramica si procede con l’applicazione e la cementazione.

Preparazione per faccette

Preparazione per faccette

optimized-tecnica-di-applicazione

Faccette dentali: durata

La durata delle faccette dentali in ceramica dipende principalmente dalla resistenza del materiale scelto e dalla tecnica di applicazione.  A differenza della resina composita, la ceramica è in grado di sopportare le forze in modo più efficace. Di conseguenza , un numero crescente di dentisti raccomandano ai loro pazienti di optare per le faccette in ceramica come una soluzione a lungo termine.

Negli ultimi anni la tecnologia che supporta le faccette dentali è migliorata notevolmente. Secondo recenti studi le faccette possono durare oltre i 20 anni.

La durata delle faccette è influenzata anche da diversi altri fattori, oltre alla qualità della ceramica. Anche le migliori faccette non possono durare a lungo se il dentista non le applica con scrupolo. Se ci sono errori nel processo di applicazione, la qualità delle faccette non può da sola garantire la durata. Allo stesso modo, le competenze dei tecnici di laboratorio che fabbricano le faccette dentali sono fondamentali. Le faccette devono essere costruite con precisione per adattarsi perfettamente ai denti interessati in modo da massimizzare la loro durata.

La qualità del cemento utilizzato è un fattore importante che può influenzare la durata delle faccette. Pertanto, tale fattore non deve essere ignorato durante il trattamento.

In pazienti bruxisti o che tendono a digrignare i denti è opportuno proteggere le faccette con bite o nightguard durante la notte.

L’igiene orale è molto importante per i pazienti portatori di faccette. Se il dente a cui è applicata una faccetta sviluppa una carie, deve essere trattato prima che il processo carioso determini il fallimento dell’adesione con la faccetta stessa. Bisogna precisare che sono possibili in ogni caso piccole riparazioni. Pertanto, è necessario adottare uno scrupoloso regime di controlli periodici e pratiche di igiene orale personale adeguate.

Faccette dentali: costi

Secondo il tariffario ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) aggiornato al 2009 il costo delle faccette dentali in Italia varia entro un range compreso fra i 500 e i 1000 euro per elemento. Vi sono differenze statistiche a seconda della regione con tariffe minime nel Sud Italia e massime al Nord e nelle grandi città. Il costo è giustificato dalla procedura che talvolta risulta complessa e richiede delle spese di laboratorio e di materiali spesso considerevoli.

Se ti piace l'articolo condividilo!

Comments 68

  1. Sono due mesi che ho deciso di andare dal dentista e di procedere all’acquisto di queste faccette di ceramica per quattro denti perche non mi piaceva piu vedere quel colore giallino. Pero il mio problema è che passa una settimana e devo ritornare dal dentista perche qualche faccetta si staca dal dente , fine adesso si sono stacate tutte , una alla volta , la mia domanda è :e normale tutto questo ?? Perche si staccano di continuo queste faccette? ? Spero di ricevere una risposta al piu presto .grazie anticipatamente ..

    1. Salve Rosy.
      In genere le faccette una volta cementate dovrebbero rimanere in sede. Se avviene una decementazione propabilmente è necessario rivedere la progettazione del lavoro protesico o verificare se non ci siano altri problemi nella funzione che possano causare questo inconveniente.

  2. buonasera,sarei decisa di optare per la faccetta per un dente incisivo che per una carie il mio dentista lo ha ricostruito,ma si vede moolto discretamente,ma sinceramente ame non piace,perche’ sono perfezionista.Il mio dentista mi ha riferito di queste faccette,pero’ mi deve affinare lo smalto anche dell’altro incisivo che problemi non avrebbe,insomma secondo la sua vasta esperienza mi consiglia la faccetta ad entrambi gli incisivi?Grazie

    1. Salve,
      Se la carie non ha un’estensione eccessiva si potrebbe optare per una ricostruzione diretta in composito che in mani esperte garantisce ottimi risultati estetici. In caso contrario le faccette dentali o una corona potrebbero rivelarsi un’ottima alternativa.

  3. salve sono una ragazza che soffre di bulimia da 8 anni e lotto per uscirne vomito 2 volte al giorno.l’erosione degli acidi gastrici ha rovinato l’arcata interna dei miei incisivi superiori e oltre a frastagliarli hanno uno strano alone all’interno…le faccette possono essermi utili sin da ora? se si quanto mi costerebbero x 4 denti??sono disperata….. grazie

    1. Salve Nadia,
      Una soluzione di tipo protesico potrebbe rivelarsi utile a patto che vengano ricoperte le superfici interne cioè rivolte verso la lingua e il palato. In ogni caso bisogna valutare attentamente il caso con una visita dentistica.

  4. Buonasera,
    Anni fa, a seguito di un trauma, l’incisivo anteriore destro si è “devitalizzato”: ha iniziato ad assumere una colorazione sempre più scura, il dentista ha poi ritenuto opportuno devitalizzarlo e da allora si è scurito notevolmente.
    In un caso come il mio l’utilizzo di una faccetta dentale potrebbe essere indicato?
    Grazie da subito.

    1. Salve Claudia,
      è possibile ricorrere alle faccette a ricoprimento totale o a corone metal-free (più estetiche delle tradizionali metallo-ceramica) nei casi come il suo in quanto un dente devitalizzato generalmente è più fragile dell’elemento vitale. Certe volte è possibile anche ricorrere ad un trattamento più conservativo come lo sbiancamento endodontico se le condizioni lo consentono.

  5. Queste faccette possono essere impiantate anche a soggetti con denti molto sensibili??? (il mio dentista mi ha sempre sconsigliato qualunque trattamento sbiancante).
    Grazie

    1. Salve Francesca,
      bisognerebbe valutare attentamente la causa della sensibilità: l’applicazione delle faccette richiede una lieve preparazione dentale ed in genere non ha controindicazioni in tal senso, ma una visita è indispensabile per stabilire come procedere.

  6. Salve sono una ragazza di 26 anni…da piccola avrei dovuto portare l apparecchio
    ma per vergogna non l ho fatto……vorrei chiederle …si possono utilizzare le faccette per 2 denti davanti storti???Grazie

    1. Post
      Author

      Salve stefania,

      Bisogna valutare l’entità del difetto, ma in genere è possibile per affollamenti leggeri.

  7. salve volevo chiederle un informazione.. allora da premettere che non ho nessun problema ai denti e a dir la verità li ho molto belli e solo che ultimamente mi sono accorta che gli incisivi davanti sembrano rientrare leggermente rispetto i canini. potrei optare per le feccette?? o pure mi dice di evitare dato che è una cosa molto lieve? grazie in anticipo arrivederla.

    1. Post
      Author
  8. Salve Dottore,
    a seguito di una caduta, uno dei due incisivi superiori si è leggermente “sbeccato” e il mio dentista dopo averlo leggermente rifilato, mi ha consigliato in caso in cui non riesca ad accettare questa soluzione ( ho una dentatura molto regolare e bianca) di ricorrere alle faccette. Precisando che la differenza con l’altro incisivo è lievemente percettibile, lei ritiene che sia giusto intervenire in questa maniera irreversibile o suggerisce altre soluzioni? Grazie

    1. Post
      Author
  9. Salve più o meno un mese e mezzo fa ho subito una tripla frattura alla mandibola all’incidente gli invisivi hanno subito un brutto colpo l’incisivo sinistro praticamente risulta un po più in dentro mentre l’altro un po più in fuori erano praticamente spezzato ora ho una ricostruzione provvisoria,il dente che risulta più in dentro sicuramente verrà tolto e cambiato con un impianto,la mia domanda che le volevo fare e,una volta messo il dente definitivo e possibile ricorrere alle faccette?perché sicuramente non sarà perfetto attaccato all’altro incisivo rimarrà comunque sia sempre un minimo di distacco. Distinti saluti.

    1. Post
      Author

      Salve Simone, sono sicuro che in fase di progettazione della corona definitiva su impianto verrà tenuto in considerazione un ripristino estetico armonico con gli altri elementi dentari. In ogni caso si potrà ricorrere ad eventuali modifiche dell’elemento naturale qualora ve ne fosse l’esigenza.

  10. buongiorno
    nel corso degli anni, ogni notte tenevo la lingua fra i denti e cosi si è sviluppata uno spazio tra i denti superiori e inferiori , e per colpa di questa distanza ho la cosiddetta diastema. Voglio sapere se le faccette possono risolvere questo problema . grazie

    1. Post
      Author

      Salve Andrea,
      per evitare di allungare troppo i denti rendendoli innaturali sarebbe opportuno valutare una terapia ortodontica (apparecchio per intenderci) prima delle faccette. Per piccole discrepanze si potrebbe anche procedere senza ortodonzia.

  11. Salve dottore,
    Io ho delle macchie bianche da quando sono piccola su quasi tutti i denti, anche se i denti dove si vedono le macchie maggiormente sono gli incisivi.
    Cosa mi consiglia di fare? Le faccette dentali andrebbero bene?

    1. Post
      Author

      si Lucrezia, si potrebbe optare per le faccette, anche se delle ricostruzioni in composito (delle otturazioni per intenderci) potrebbero essere ugualmente efficaci per piccoli difetti.

  12. salve. le spiego il caso. il mio ragazzo ha 38 anni e da ormai molti anni ha la dentatura notevolmente sciupata a livello di colore da fumo caffe e quant’altro, praticamente ha degli evidentissimi aloni scuri sui denti soprattutto in sede dell’attaccatura e negli interstisti dovuti anche ad accumulo di placca. insomma vorremmo procedere con il trattamento delle faccette che ho visto anche fatta su amici da un ottimo risultato. vorrei sapere mediamente di che cifra si tratta e la durata del trattamento. certamente ci sarà bisogno di un consulto più approfondito ma vorrei sapere mediamente la cifra in modo da capire come procedere ed il tipo di cifra da apreventivare. dovrebbero essere credo su gli otto denti la parte centrale. la prego di fare una stima anche molto approssimativa ..ma di farmi capire bene di che cifra parliamo perchè pare ormai impossibile parlare di numeri. ho già contattato altri studi ma non c’è stao verso di procedere inquanto già la prima visita era a pagamento così solo per vedere e nons i riusciva a fare una stima . cioè parliamo tipo di 2000 euro o superiore ?? o inferiore ?? quanto è il costo per ogni dente??ci dovrà pur essere un listino per orientarci e quindi venire da voi. grazie

    1. Post
      Author

      Le tariffe applicate variano da studio a studio. Purtroppo essendo un network di dentisti indipendenti non posso risponderle a nome di tutti, in ogni caso nell’articolo è indicato un range di tariffe nella sezione finale che fa riferimento al tariffario proposto dall’ ANDI (associazione nazionale dentisti italiani).

  13. salve ho 27 anni e ho i detti con macchie gialle causate dalla fluorosi. volevo sapere se questo trattamento nel mio caso sia efficace ho esistonono altre alternative valide. grazie

    1. Post
      Author
  14. Salve dottore.. Io ho denti perfetti dritti e pari… La mia fissazione e il colore, li vorrei bianchissimi, ho già effettuato lo sbiancamento a led da un dentista ma non mi ha soddisfatta. Le faccette sono consigliabili per il mio bisogno? Una volta messe usurano i denti naturali?

    1. Buonasera dottore, da poco ho concluso un trattamento ortodontico con l apparecchio x l allineamento dei denti, Xke erano troppo affollati, concluso il trattamento mi ritrovo con i denti che evidenziano molte crepe , mi chiedevo da cosa può essere dipeso, io penso che sarà capitato togliendo l apparecchio con le pinze , è possibile ??,adesso mi chiedevo se x questo problema posso mettere le faccette , evidenzio che ho i denti d avanti con radice piccola e sono fragili , in attesa di risposta la ringrazio in anticipo.

      1. Post
        Author

        In presenza di crepe superficiali è possibile applicare le faccette bisognerebbe tuttavia accertarsi della causa con una visita specialistica

  15. Salve dottore, sono propensa ad applicare le placchette per colmare degli spazi tra i denti.
    Volevo sapere di che colore risultarro i miei denti, se sono placchette che con il tempo ingialliscono e se é poi possibile usare lo sbiancamento a led sulle faccette.
    grazie

    1. Post
      Author

      Purtroppo la ceramica con cui sono fabbricate le faccette è refrattaria ai trattamenti sbiancanti, Tuttavia il suo aspetto è estremamente stabile nel tempo e non soggetto a decolorazioni.

  16. Salve dottore io ho un incisivo superiore anteriore che visto contro luce si intravede una crepa su meta’ del dente a causa di una carie che si trova all’interno di esso cosa mi consiglia di fare una faccetta o una devitalizzazione prima che si spacchi?

    1. Post
      Author

      Talvolta le crepe che si riscontrano sulla superficie dello smalto non oltrepassano lo stesso fino alla dentina, in altri casi ,soprattutto in presenza di carie, potrebbero essere l’inizio di problemi più gravi in quanto lo smalto sostenuto da dentina è molto più fragile. Solo una visita potrebbe risolvere il dubbio e portare ad una corretta terapia.

  17. Salve dottore ho 18 anni e ho sempre avuto i denti dritti ma molto distanziati fra loro , volevo sapere se le faccette in ceramica fossero la scelta adatta a me anche a questa età , mi sono sempre vergognato molto di questa cosa e non vedo l’ora di risolverà . Una delle mie più grandi paure è che le faccette con il tempo possano cadere o che i miei denti possano marcire , grazie in anticipo per la risposta .

    1. Post
      Author

      quella che descrive è una delle indicazioni principali per l’applicazione delle faccette. Il tutto non può prescindere dalla valutazione del caso. Naturalmente anche i denti trattati vanno mantenuti in ottime condizioni, facendo i richiami periodici si potranno intercettare in tempo tutte le condizioni di rischio che potrebbero danneggiare gli elementi dentali e la salute della sua bocca.

  18. Salve,
    A causa di una caduta , l’angolino dell’incisivo centrale destro si è rotto e l’incisivo laterale sinistro ,di natura ,è leggermente piu’ piccolo rispetto a quello destro . Il mio dentista ha provveduto a chiudere gli spazi che si erano creati però vorrei chiederle se nel mio caso si possa prendere una soluzione permanente con le faccette dentali.

    1. Post
      Author

      Le faccette le considererei solamente nel caso in cui non fosse soddisfatta dei risultati ottenuti fino ad ora essendo una soluzione, seppur poco invasiva, irreversibile.

  19. Salve dottore,leggendo su internet ho visto differenti tipi di faccette dentali.
    Da inesperto deduco che quelle in ceramica da Lei illustrate sono le lumineers.
    Dando un occhiata in più ho visto un tipo di faccette fatte in composito le cosiddette componeer;
    Quest’ultime hanno un prezzo inferiore, la qualità è pure buona? che durata hanno? il composito è resistente come la ceramica?
    Grazie in anticipo.

    1. Post
      Author

      il composito ha proprietà estetiche inferiori rispetto alle ceramiche ed una stabilità nel tempo più limitata, la mia scelta per i settori anteriori ricade quasi sempre sulla ceramica se si tratta di faccette. Il composito rimane la prima scelta se vogliamo essere più conservativi e procedere con ricostruzioni dirette.

  20. Salve io sono una studentessa e sto facendo la tesina per l’esame di stato con le faccette come argomento principale. Gli svantaggi e le fasi di progettazione/lavoro sono le stesse se fatte in resina composita?
    Grazie

    1. Post
      Author

      Le fasi sono pressappoco le stesse, cambia leggermente la fase dell’applicazione. Gli svantaggi risiedono nel fatto che le faccette in composito hanno proprietà ottiche inferiori e sono meno durature e resistenti di quelle in ceramica.

  21. Salve dottore,
    ho 24 anni e in adolescenza ho portato l’apparecchio in metallo, tuttavia al termine del trattamento gli incisivi laterali risultavano troppo piccoli così il dentista ha colmato gli spazi con del composito, che è presto diventato giallo e sbeccato e richiedeva tanta manutenzione. Mi sono rivolta ad un altro dentista che ha realizzato delle corone, tuttavia adesso io vorrei anche sistemare i canini che sono decisamente troppo appuntiti e sporgenti e per evitare discromie applicare delle faccette sugli incisivi frontali che sono in ottima salute a parte macchie dovute all’apparecchio. Pensavo di mettere le lumineers sui frontali, sui canini lumineers (se possibile, perché i denti sono un po’ sporgenti) o faccette tradizionali… il problema sono le corone… non è che essendo materiali diversi si vedranno differenze? Si potrebbero applicare le faccette sulle corone per non rifarle? O a quel punto valutare i costi e rifare le corone? Per queste faccette mi rivolgerò ad un dentista diverso da quello che mi ha fatto le corone, posso chiedergli di mantenere il colore o inevitabilmente si vedrebbe la differenza? Le corone sono in ceramica senza metallo (credo). Grazie per la risposta, care cose

    1. Post
      Author

      Salve Isabella,
      non ci dovrebbero essere problemi a mantenere le corone esistenti sugli incisivi laterali: un bravo tecnico riesce ad uniformare l’armonia delle tonalità, potrebbe in ogni caso decidere in un secondo tempo se sostituirle con delle corone nuove se non fosse pienamente soddisfatta del risultato.

  22. Buonasera Dottore
    mi ritrovo a scrivere per avere maggiori informazioni sul mio caso. Ho 31 anni ed ancora un canicno superiore di latte, con il passar degli anni ormia sta perdendo di forza e dimensioni, lei pensa che con questa tecnica possa essere risolto? Grazie! un saluto

    1. Post
      Author

      Salve Anna, purtroppo per la loro struttura i denti da latte non possono essere riabilitati con faccette, questo perchè possiedono un tipo di smalto, detto aprismatico, che non permette un’adesione stabile e duratura nel tempo.

  23. Buonasera Dottore,
    Oggi mi hanno applicato delle faccette provvisorie in resina, ma il colore non mi convince, posso cambiare il colore nelle permanenti (ceramica)?
    E soprattutto si possono limare? Dato che i denti mi sembrano un po’ lunghi!

    1. Post
      Author
  24. Salve dottore ecco il mio problema. Ho i denti dritti e perfetti ma non mi piacciono affatto perché troppo piccoli. Inoltre ho un incisivo da latte(ho 28 anni). Vorrei ricorrere all utilizzo Dell faccette per l arcata superiore e cercare di “ingrandire” i denti. Come vede questa possibilità considerando anche il dente da latte? La ringrazio anticipatamente.

    1. Post
      Author

      Salve Filomena, le faccette potrebbero rivelarsi un’opzione valida nel suo caso. Per quanto riguarda il dente da latte occorre valutare se conveniente mantenerlo a affidarsi ad un’alternativa.

  25. Salve, vorrei sapere se ne varrebbe la pena utilizzare le faccette semplicemente per avere un bianco perenne, pur avendo una dentatura sana ma semplicemente ingiallita, e quanto potrebbe venire a costare un intera dentatura?

    1. Post
      Author

      Le faccette dentali richiedono un minimo di asportazione di smalto per essere applicate e quindi la scelta va fatta in base alle esigenze e le aspettative del paziente. Il trattamento comunque può essere considerato come poco invasivo e rispettoso dei tessuti dentali.

  26. Salve dottore…
    Sono una donna di 37 anni…. le scrivo in un momento di ansia enorme….Purtroppo ho sempre bruxato(ovviamente senza mai accorgermene) fin da adolescente, negli ultimi due mesi causa stress, ho aumentato in maniera considerevole e nel giro di qualche settimana ho “limato”parecchio i molari e i premolari,che si sono appuntiti e hanno perso parte della superficie….
    Ho sempre rimandato l’acquisto di un bite perché i denti coinvolti erano quelli posteriori e perché sembrava che il problema si fosse arrestato….
    Ora mi sono decisa,proprio perché mi sono presa paura visto che nel giro di poco ho perso parte delle superfici…
    Il problema è che il “danno” è già stato fatto e vorrei sapere se posso ripristinare ciò che ho perso con le faccette….

    1. Post
      Author

      Salve Valentina,
      in linea di massima è possibile ripristinare ciò che è stato perso con dei restauri adesivi ( faccette e/o i intarsi) ma prima bisogna individuare e risolvere i fattori che hanno determinato questo problema che lei chiaramente espone. Le consiglio di far valutare il tutto da un bravo collega che le esporrà le soluzioni migliori.

  27. Salve dottore, ho 43 anni, e da quasi dieci anni ormai ho messo le faccette ai due denti frontali dell’arcata superiore. Non ho mai avuto problemi e sono soddisfatta. Una sola volta mi si è rotta a causa di una mia distrazione durante la masticazione. Con il tempo però tutti gli altri miei denti naturali hanno subìto una graduale erosione che ad oggi mi porta fastidi soprattutto quando respiro, o bevo acqua fresca (non necessariamete gelata), e anche quando lavo i denti. Mi è stato consigliato l’utilizzo del dentifricio sensodine, ma i benefici sono davvero minimi. Pensavo di rifare tutta l’arcata superiore e anche quella inferiore con le faccette. Vorrei sapere se è un azzardo secondo lei, se la qualità di vita potrebbe subìre qualche significativa variazione, considerando che l’attenzione durante la masticazione deve essere davvero alta. Inoltre eventuali carie future potrebbero essere curate? Grazie per tutti i consigli utili che vorrà fornirmi. Buon lavoro

    1. Post
      Author

      Salve Alessandra, bisogna valutare le cause dell’ipersensibilità che potrebbe anche dipendere da recessioni gengivali che vanno trattate prima dell’applicazione delle faccette. Eventuali carie future possono essere tranquillamente trattate con le normali procedure terapeutiche.

  28. Salve dottore, il mio problema sono gli incisivi laterali conoidi, è possibile applicare le faccette solo su questi denti?

    1. Post
      Author
  29. Salve Dottore, ho 53 anni e ho i denti di davanti, sopra e sotto, molto ridotti tanto da non poter sorridere decentemente e la conformazione dentaria è tale che i denti anteriori superiori e inferiori battono perfettamente gli uni sugli altri; inoltre ho avuto impiantati 8 impianti quasi tutti molari e due premolari non completi in quanto le capsule non state poste ancora in atto; le chiedo se conviene mettere le faccette sui denti anteriori, naturalmente prima dell’incapsulamento: io ho cennato al problema al mio dentista che mi sconsiglia perché si devono intaccare i denti anteriori naturali. Grazie anticipatamente

    1. Post
      Author

      In presenza di sufficiente smalto è preferibile trattare gli elementi con dei restauri più conservativi come le faccette. Naturalmente la decisione spetta al dentista che la sta curando.

  30. Gentile Dottore, ho letto con interesse le sue varie risposte a proposito di faccette su dente scuro ma vorrei altri chiarimenti se possibile. Dopo trattamento ortodontico ho applicato 6 faccette in ceramica sull arcata superiore dove ho un incisivo devitalizzato che risulta scuro e che lo e’ diventato ancora di piú a seguito della preparazione del dente per l’applicazione della lente. Il risultato su quel dente, purtroppo, e’stato pessimo in quanto appare bluastro e notevolmente differente rispetto agli altri. Il dente in questione e’ stato gia’ sottoposto nel tempo a 3 trattamenti di sbiancamento interno, ad opera di dentisti differenti, e negli anni ha sempre riassunto una colorazione scura, uno sbiancamento non risolverebbe. Ora mi ritrovo con i denti ben allineati ma con la stessa vergogna nel sorridere per causa di questo dente. La dentista che ha applicato le faccette mi propone come unica alternativa una corona. Specifico che le lenti applicate sono tutte dello stesso tipo, l’unico accorgimento usato nel dente in questione, rispetto agli altri, e’stato l’utilizzo della colla-cemento piu chiara possibile. Il mio dubbio e’ il seguente: applicando una lente differente, opaca o con piu spessore, potrei risolvere il problema’? Sono conscia che non sarebbe trasparente come le altre ma per lo meno mi auguro senza questo effetto bluastro…. Questo e’ quello che un’altra dentista mi sta proponendo ma ora resto scettica perche mi era stato assicurato anche in passato che il problema si sarebbe risolto. Grazie in anticipo per la sua cortese risposta.
    Francesca

    1. Post
      Author

      Normalmente con adeguati spessori e materiali è possibile mascherare ed eventualmente coprire questi inestetismi a patto che rimanga una quota sufficiente di smalto dentale.

  31. Buona sera dottore
    Ho delle otturazioni ai denti davanti che nel tempo si sono infiltrate e ingiallite (fatte 20anni fa).
    Suggerisce di rifare L otturazione oppure di applicare le faccette?
    Grazie

    1. Post
      Author

      Le otturazioni possono essere sostituite nel caso il problema estetico sia limitato ad esse e in assenza di cavità residue ampie e denti vitali.

  32. Buongiorno, il mio problema è il seguente : mi è stata applicata una faccetta in ceramica ad un incisivo superiore, con ottimo risultato estetico ; il dente però è diventato adesso molto sensibile , non solo al caldo/freddo, ma anche al contatto ( esempio provando a tamburellare leggermente con le dita sulla superfice ) e alla masticazione di cose anche “morbide”.
    La ringrazio per un riscontro .

    1. Post
      Author
  33. Buongiorno dottore. Soffro di bruxismo e la notte applico un bite realizzato su misura. Purtroppo due incisivi si sono più volte spezzati e sono stati ricostruiti con composito ma si sono rotti dopo pochi giorni, anche solo dopo aver morso un pezzo di pane. Possibile che il composito sia così fragile? In questo caso potrei optare per le faccette lumineers? Grazie

    1. Post
      Author

      Le cause di distacco possono essere individuate in un’adesione non adeguata o in parafunzioni quali il bruxismo. Bisogna risolvere tali fattori per avere un restauro duraturo nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.